Ortica

Descrizione della Pianta:

dell'ortica esistono numerose specie, nel nostro caso è pianta erbacea perenne, con dusto eretto (1,5 mt) a sezione quadrangolare. La radice è rizomatosa, strisciante, provvista di numerose radichette.

Le foglie sono ovali-cuoriformi, opposte, provviste di picciolo cpn margini dentati e ricoperte da numerosi peli urticanti.

i fiori sono piccoli e poco apparescenti, di colore verdastro, riuniti in lunghe spighette che compaiono da giugno ad ottobre. Come dice il nome stesso è una pianta dioica, vale a dire che ci sono individui che portano solo fiori femminili e altri che portano solo fiori maschili.

A prima vista si riconoscono facilmente, in quanto nelle "piante femmilini" i fiori sono riuniti in spighe pendule, mentre nelle "piante maschili" i fiori sono riuniti in spighe erette.

Il fiore è un achenio che contiene un solo seme. Tutta la pianta è ricoperta da una fitta peliria urticante.

 

Cenni Srorici:

Il nome ortica deriva dal latino urere che significa "bruciare" in riferimento ai suoi peli urticanti. Le sue proprietà si conoscevano nell'antichità. Castore Durante, ad esempio, nel suo "Herbario Nuovo" (1585), dopo aver detto: " E' così notissima pianta l'ortica, che si conosce da ciascuno fino nella notte oscura", elencò una vastissima quantità di "virtu di dentro" e di "virtu di fuori".

Dalla piante in Germania si ricavavano anche delle fibre tessili, usate in Europa durante la prima guerra Mondiale. Oggi sono ancora impiegate da popolazioni primitive dell'Asia settentrionale, che ne ricavano un rozzo tessuto, praticamente industrittubile. In molte tradizioni popolari appartenenti a tutta l'Europa centrale, si crede che una pianta di ortica allontani i fulmini se gettate nel focolare.

Anche in passato si usava flagellare con l'ortica le parti doloranti del corpo affette da dolorireumatici, perchè stimolava benfiche reazioni. Questo non deve stupire se si pensa che i reumatismi vengono curati anche con la puntura delle api. Altre credenze popolari sostengono che portare con se un apianta di ortica allontani influssi negativi.

 

 

 

 

Contatti

Arura s.s.a.

Via Assunzione 83

 

Capraia Isola, Li 57032

 

Telefono

333 6065111

338 3638994

Siamo presenti per la vendita diretta ogni giorno ai seguenti orari:

 

Orario Invernale:

 dalle 10.00 alle 12.30

dalle 15.30 alle 18.30

 

Orario Primaverile/Autunnale:

dalle 10.00 alle 12.30

dalle 15.00 alle 19.00

 

Orario Estivo:

dalle 09.00 alle 13.00

dalle 15.00 alle 19.30

dalle 21.30 alle 23.30

 

 

 

Produzione

Arura, in Capraia, raccoglie,di  stagione in stagione: frutti, fiori, foglie e radici di macchia mediterranea che spontaneamente e rigogliosamente, nascono sull'isola per trasformarli in numerosi  prodotti di uso alimentare. 

Dunque la raccolta avviene seguendo i cicli naturali delle diverse piante spontanee. 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Arura s.s.a. Via Assunzione, 83 - 57032 Capraia Isola (Li) Partita IVA: 01738070497