Penne al Finocchietto Selvatico

 

 

300 gr di penne ricate

400 gr di pomodori maturi e sodi

2 mazzetti di finocchietto selvatico

50 gr di pangrattato

1 cipolla piccola

1 spicchio d'aglio

4 acciughe sott'olio

5 cucchiai di olio EVO

sale e pepe q.b.

 

Mondare il finocchietto, privandolo delle parti più dure; lavarlo e farlo cuocere in abbondante acqua salata per 5 minuti. Scolarlo, tenedo da parte l'acqua di cottura, che servira per cuocere la pasta.

Scottare i pomodori per un minuto circa di acqua bollente, privarli della pelle, dei semi e tritarli grossolanamente.

In un tegamino far appassire la cipolla tritata finemente e lo spicchio d'aglio leggermente schiacciato con 4 cucchiai d'olio; mettetevi le acciughe tritate e farle sciogliere mescolando con un cucchiaio di legno; aggiungete i pomodori, insaporite con sale e pepe e far cuocere per 10 minuti in modo che la salsa si restringa un poco. Dopo 5 minuti aggiungete il finocchietto cotto.

Nel frattempo, in una padella senza condimento, far colorire il pangrattato rigirandolo spesso con un cucchiaio di legno. 

Portare ad ebollizione l'acqua di cottura di cottura del finocchietto e farvi cuocere le penne.

Scolare le penne al dente al dente, condire conla salsa al finocchietto e cospargerle con il pangrattato tostato.

Tagliatelle alla Rosa Selvatica

320 gr di tagliatelle

30 gr di petali di rosa freschi (preferibilmente di colore rosa)

10 gr di rose essiccate

200 ml di panna

20 gr di burro

sale

Cuocere al dente in abbondante acqua salata le tagliatelle. Nel frattempo pulire i petali di rosa con carta da cucina inumidita, privarli della parte bianca terminele e tagliarli a julienne. Tenerle da parte 12 interi per la decorazione. Mettere in infusione per un'ora 10 gr di rose essiccate in 40 ml di acqua bollente.

Sciogliere il burro in una padella , versare la panna, l'infuso di rose filtrato e salare. Mescolate con un cucchiaio di legno e scaldare per un minuto. Quindi unire i petali freschi precedentemente tagliati e far cuocere per altri due minuti sempre mescolado. Scolare le tagliatelle, versatele nella padella del condimento e farle amalgamare con la salsa mescolando delicatamente.

Decorare il piatto con i petali di rosa tenuti da parte e servire.

Gnocchi al Basilico

1 kg di patate 

2 uova

300 gr di farina

3 spicchi d'aglio

1 peperoncino

5 cucchiai d'olio

formaggio grana

sale

Lessare le patate in acqua salata, scolatela, sbucciatela e passatela subito allo schiacciapatate. Disponete il purè sulla spianatoia al centro, sgusciate le uova, salate leggermente, unite a mano circa 300 gr di farina. Lavorate fino ad ottenere una pasta morbida ed elastica. Dopodiche dividete la pasta in cilindri dello spessore di un dito, ritagliate dei tronchetti di 2 cm circa e roteatei sui rebbi di una forchetta oppure sulla apposita sticella per gnocchi. In una padella scaldare 5 cucchiai di olio con un peperoncino (che eliminerete), quindi unite l'aglio e abbondante basilico tritato. Mescolate, far riscaldare per qualche istante, poi spegnere. Cuocete gli gnocchi in acqua bollente salata e scolateli con una schiumarola appena verranno a galla.

Mettete gli gnocchi nella padella con sugo preparato, fateli saltare su fuoco vivo per mezzo minuto e servite subito accompagnato con grana grattugiato.

Risotto al Basilico

450 gr di riso vaione nano

1 litro di brodo vegetale

3 scalogni

1/2 bicchiere di vino bianco

20 gr di pinoli tostati

grana a scaglie

36 foglie di basilico

8 cucchiai di olio EVO

2 cucchiai di panna

sale

pepe

 

Pulite le foglie di basilico con un panno umido, metterle 30 nel frullatore con 4-5 cucchiai di olio, sale, pepe e frullate fino ad ottenere un pesto fluido, travasatelo in una ciotola e mettetelo da parte.

Tritate finissimi gli scalogni e appassiteli dolcemente in una casseruola con 3 cucchiai d'olio e 2 d'acqua calda; prima che prendano colore, unite il riso e, mescolando, fatelo tostare per qualche minuto; bagnatelo con il vino e lasciatelo sfumare a fuoco alto. Coprite il riso a filo con il brodo caldo e proseguite la cottura per 15-16 minuti a fuoco moderato, versando l'altro brodo man mano che viene assorbito.

Unite alla fine il pesto preparato e 2 cucchiai di grana a scaglie e mescolate rapidamente per incorporarli al risotto; toglietelo dal fuoco e lasciatelo riposare per pochi secondi.

Distribuitelo nei piatti individuali, guarnitelo con pinoli tostati, le scaglie di grana e le foglie di basilico rimaste spezzettate e servite

Contatti

Arura s.s.a.

Via Assunzione 83

 

Capraia Isola, Li 57032

 

Telefono

333 6065111

338 3638994

Siamo presenti per la vendita diretta ogni giorno ai seguenti orari:

 

Orario Invernale:

 dalle 10.00 alle 12.30

dalle 15.30 alle 18.30

 

Orario Primaverile/Autunnale:

dalle 10.00 alle 12.30

dalle 15.00 alle 19.00

 

Orario Estivo:

dalle 09.00 alle 13.00

dalle 15.00 alle 19.30

dalle 21.30 alle 23.30

 

 

 

Produzione

Arura, in Capraia, raccoglie,di  stagione in stagione: frutti, fiori, foglie e radici di macchia mediterranea che spontaneamente e rigogliosamente, nascono sull'isola per trasformarli in numerosi  prodotti di uso alimentare. 

Dunque la raccolta avviene seguendo i cicli naturali delle diverse piante spontanee. 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Arura s.s.a. Via Assunzione, 83 - 57032 Capraia Isola (Li) Partita IVA: 01738070497